14 luglio 2007

Non son l'uno per cento

(Italia 2006) di Antonio Morabito con Alfonso Nicolazzi, Gigi Di Lembo, Donato Landini, Dominique Stroobant, Massimiliano Giorgi, Angelo Dolci
"Se si guarda a come va il mondo, come si fa a non essere anarchici?".Comincia così questo documentario in forma di intervista a 5 anarchici della FAI. Si scorrono così la storia del movimento, il rapporto con la città di Carrara, le cave di marmo, la sede conquistata con la liberazione, le vite degli intervistati, la vittoria popolare della chiusura dell'inceneritore della montedison che inquinava la città, i rapporti con i movimenti no global e i recenti episodi attribuiti a sigle anarchiche.
Con una sorpresa amara: Alfonso Nicolazzi, il tipografo che stampava Umanità Nova, che mentre lo si sente parlare viene voglia di andare a Carrara apposta per conoscerlo, è morto nel 2005, durante la lavorazione del documentario.
Dove, come non capita spesso, a parlare dell'anarchismo sono gli anarchici stessi.

3 commenti:

Primaticcio ha detto...

Non conoscevo questo documentario, spero che lo proiettino anche dalle mie parti.
Anche perché è sempre interessante sentire la voce degli anarchici, ridotti nei vari Porta a Porta a sinonimo di bombaroli. Ed è interessante in particolare sentire gli anarchici carraresi, un vero e proprio mito per noi che intorno al '90 frequentavamo gli ambienti anarchici milanesi.

Anonimo ha detto...

Conte scrivimi a gianluca.santilli@comune.roma.it

conteoliver ha detto...

@primaticcio:
primaticcio è in città, giusto ?
Va bene che moratti/sgarbi hanno fatto disastri, però questo film dovrebbe potersi vedere, spero.
@gianluca:
grazie, considera che non siamo abituati al dialogo amministratori/cittadini: l'uso comune era sparire dopo essere eletti.