21 maggio 2008

corpus domini

Una catastrofe si abbatterà domani su Roma. Chi non abita a Roma e chi non deve passare per San Giovanni può felicemente fregarsene. Gli altri faranno bene ad attrezzarsi, perché Roma sarà spezzata in due per tutto il pomeriggio. Messa a San Giovanni, processione a via merulana, strade sbarrate. E' la dimostrazione che il papa non fa danni solo con le parole ma anche con i fatti.
Questo è il primo anno in cui ho deciso di prendere delle precauzioni. Gli anni scorsi ho subìto gli eventi. Ma è inutile sperare in miglioramenti rispetto agli anni scorsi: il sindaco è cambiato, ma se Veltroni era ossequioso, Alemanno lo è di più. Come primo atto da sindaco, prima ancora di millantare di spezzare reni a rom, gay e centri sociali, è andato a inginocchiarsi davanti al pastore tedesco.
In ogni caso sarò grato a chiunque mi spieghi che festa è il corpus domini. Wikipedia dice che la festeggiano dal 1264. Non male, visto che l'immacolata concezione è stata inventata nel 1854 e l'assunzione di maria (ma quasi tutti la chiamano ferragosto) appena nel 1950.
Dice anche che Ruini sarebbe contento di renderlo un giorno festivo in Italia, e che un disegno di legge è stato presentato nel 2008 con questa richiesta. Magari al posto del 25 aprile.

11 commenti:

KK ha detto...

Esattamente, quale tipo di "miglioramenti" auspicheresti? Spostare la festa non si può (se la festa è oggi, è oggi). Renderla giorno festivo, a quanto pare, no perché non ti piace l'idea. Cosa resta? Proibirla?

conteoliver ha detto...

Si vede che non passi da San Giovanni, eh ?
Il tono apocalittico era un po' scherzoso, comunque volendo essere seri: (mi cito da solo)
1) farlo a san pietro invece che a san giovanni e/o di domenica invece che un giorno feriale.
2) Se questo non si può fare, che almeno il comune avvisi la popolazione che quel pomeriggio si chiude san giovanni.

conteoliver ha detto...

Ma poi, perché non si può spostare la data della festa ?
E siccome ti vedo devoto, di preciso che cos'è il corpus domini ?

KK ha detto...

"Devoto"??? Lascia perdere...

Non si può spostare perché le feste religiose hanno una data precisa. Hai mai provato a spostare Natale?

conteoliver ha detto...

Basta andare su wikipedia alla voce corpus domini per leggere:
Nel 1977, in Italia la Conferenza episcopale decise di spostare i festeggiamenti alla seconda domenica dopo Pentecoste.

Torni al prossimo appello.

KK ha detto...

Non che abbia una grande importanza, ma a Roma e altrove la data NON è stata spostata ("Invece nel resto d'Italia e in quelle nazioni dove essa non è festa di precetto (per esempio, l'Italia) si celebra la domenica successiva, in conformità con le Norme generali per l'ordinamento dell'anno liturgico e del calendario, 7;[1]").

conteoliver ha detto...

Insomma, in generale, è successo che la commissione episcopale abbia a sua discrezione cambiato una data o no ?

Se risponde bene, vista la buona volontà, possiamo darle un 18.

KK ha detto...

M'hai fatto venì la curiosità de annà a vede.
Sta tutto scritto qui:
http://www.unipiams.org/en/?id=168
(il Corpus Domini è all'art. 6).
Direi che la "discrezione" c'entra poco o nulla, ma non essnedo un esperto, mi posso sbagliare.
Bye.

Primaticcio ha detto...

Come ogni solennità che si rispetti, che diamine!, anche il Corpus Domini ha la sua storia di irriducibili eretici da colpire e prodigiosi miracoli da ostentare. La metà del XIII secolo era infatti tempo di eresie catare e patarine, e aveva voglia il Papa di agitare scomuniche, quelli mettevano in discussione perfino l’eucaristia! Cosa di meglio allora nel 1263 che un bel miracolo in cui un’ostia diventa miracolosamente carne? E visto che i miracoli vengono sempre – miracolosamente, appunto – a far da ufficio stampa alle parole dei Papi, al buon Urbano IV non restò che istituire la festa del Corpus Domini giusto un mesetto prima di rendere l’anima al Signore.

conteoliver ha detto...

sono impressionato :)
Certo che verrebbe da pensare che nel tredicesimo secolo era più facile credere a miracoli di questo tipo... eppure di miracoli, e di gente che ci crede, ce n'è anche oggi.

pasquina08 ha detto...

Io non so cosa sia, del resto sono così se una cosa non mi interessa... non mi interessa! c'è poco da fa'!
Vorrei però ricordarti una cosa, che non è meno grave da quella che scrivi te... Subito dopo che Alemanno è diventato sindaco, c'è stata una pomposa messa in san Pietro, dove ha partecipato, chiaramente, il sindaco di Roma... Per la prima volta dopo anni, il papa, Benedeto XVI, è sceso tra i fedeli per baciare la mano, e augurare buon lavoro al nuovo sindaco... Ecco qui io mi fermerei a pensare! non poco! Per il corpus domini, perdonami... non so proprio aiutarti.